“l’immaginazione”, n. 295

INDICE

Anno trentaduesimo, numero 295 settembre-ottobre 2016


In copertina

Lamberto Pignotti, Ars natura iuvat, 2016

Le immagini
Raffaele La Capria
Lucia Sollazzo
Sotirios Pastakas

Prosa
Raffaele La Capria, La bella giornata
Lamberto Pignotti, Tre prose
Massimo Rizza, Credenti o mangiapreti?

Album letterario di Giosetta Fioroni
Paul Celan
Joseph Conrad
Rainer Maria Rilke
Charles Baudelaire
George Steiner
Konstantinos Kavafis
John Maxwell Coetzee


Poesia
Giovanni Pacchiano, Ballade des restaurants du temps jadis
Stefania Negro, Poesie
Stefania Rabuffetti, Poesie

Fra inediti e rari
Luisa Ricaldone, Lettere di Anna Banti a Lucia Sollazzo

Per un libro
Su Paolo Di Stefano, I pesci devono nuotare
(Anna Longoni, Clelia Martignoni)
Su Giuliano Scabia, L’azione perfetta
(Silvana Tamiozzo Goldmann, Gianni D’Elia)
Su Maurizio Cucchi, Poesie 1963-2015
(Alberto Pellegatta, Mary Barbara Tolusso)

Le altre letterature
Dalla Grecia: Sotirios Pastakas, Prose
Traduzione di Evangelia Polimon

Il dinosauro di Piero Dorfles

A piè di pagina di Remo Ceserani

Gammmatica
Mariangela Guatteri, Una falsa routine

Leggendo Rileggendo di Cesare Milanese

Camera con vista di Sandra Petrignani

Pollice recto/pollice verso di Renato Barilli
Albinati: il rischio di cambiare pedale
Del Giudice: come combattere l’entropia

I colori della campagna
La campagna dei colori
di Lidia Menapace

Il divano di Antonio Prete

Refrattari di Filippo La Porta

I nuovi libri Manni
Alfredo De Giuseppe, Tramonti di tramonti
Tilde Pomes, Se non resta che il diluvio
Emanuele Verzotti, Distinto quarantenne
Guido Conterio, La danza della medusa
Luigi Pirandello, Dostoevskij e la polifonia
Alberto Di Raco, Del bosco e del tempo
Alda Merini, Furibonda cresce la notte
Angelo Andreotti, A tempo e luogo

Noterelle di lettura di Anna Grazia D’Oria
Meleagro, Rosato, Loreto, Mavian

Le recensioni
Grytzko Mascioni, Poesie 1952-2003 (Massimo Castoldi)
Emanuele Tonon, Fervore (Raffaele Cavalluzzi)
Flaminia Cruciani, Lapidarium (Vincenzo Guarracino)
Luciano Luisi, Tutta l’opera in versi 1944-2015 (Vincenzo Guarracino)
Silvio Perrella, Addii, fischi nel buio, cenni (Filippo La Porta)
Antonio Rossi, Brevis altera (Marica Larocchi)
Paul Valéry, Il cimitero marino (Carlo Londero)
Concita De Gregorio, Cosa pensano le ragazze (Luciano Luisi)
Flavio Ermini, Il giardino conteso (Giampiero Moretti)
Annalisa Alleva, A memoria/Naizust’ (Cetta Petrollo)
Franco Buffoni, Avrei fatto la fine di Turing (Niccolò Scaffai)
Fiammetta Cirilli, Il sapore delle formiche (Luigi Severi)
Silvano Trevisani, Michele Pierri e Alda Merini (Gerardo Trisolino)
“Cristo si è fermato a Eboli” di Carlo Levi, a cura di Antonio Lucio Giannone (Pasquale Voza)