spiegarsi sulla ricerca

se non è sufficientemente chiaro che a me personalmente, nel contesto delle scritture in generale e delle scritture di ricerca in particolare, interessano materiali che fanno – con la pagina le parole le frasi – cose simili o paragonabili a o in sintonia con (e non dico uguali a) quelle che Miron Tee fa con questo video, bon, temo che non riuscirò mai a spiegarmi.

ma non è un problema. (ovviamente).

qualche tempo fa avevo pubblicato quella che potrebbe esser pensata come una piccola costellazione di post, sotto i tag vediamo se riesco a spiegarmi e messaggi ai poeti. quello che tanta scrittura (anche non di ricerca, ma anche sì) ha poi – e prima e sempre – prodotto in Italia mi sembra andare in direzioni (e felice sia, e felici siano) diversissime e ‘canoniche’, ordinate, che procedono, come Carmelo Bene diceva del cinema, per “attendibilità di racconto e scansione del logos” (cito a memoria).

tutto è legittimo, ma non tutto quel che è legittimo mi interessa, sarà sensato e immagino innocente confessarlo.