BINGO! (no, seriamente)

Vedi tu le stupidaggini di cui uno finisce per preoccuparsi. Tipo:
– rischia di chiudere o di essere trasferito l’Archivio Centrale dello Stato (praticamente la memoria dello Stato):
– la gravità della situazione riguarda in definitiva tutti gli archivi italiani, particolarmente istruttivo è il documento messo in rete dall’Archivio di Cremona già nel 2011:
– a Roma si dimette il CDA di Palaexpo e Scuderie
– a Firenze si riducono dell’80% i fondi alla biblioteca nazionale
– senza contare che quello di Firenze è un tassello particolarmente scandaloso di un problema che è della gestione dei beni culturali in generale:
– nell’assordante e pressoché integrale silenzio degli intellettuali (ma quali? ma dove?) si finisce di smantellare/giustiziare la scuola pubblica concludendo un processo avviato dai precedenti governi:
Bon. Avrei un suggerimento risolutivo anche e soprattutto sul piano economico, ora, per l’inebriante governo Renzi, che finalmente – prendendo a picconate il fardello della scuola – sembra intenzionato a raggiungere uno degli obiettivi prioritari in vista della disintegrazione del paese, cioè liberarsi una buona volta dall’inutile peso della cultura. Ecco:
TRASFORMIAMO IL PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, LA BIBLIOTECA NAZIONALE DI FIRENZE (magari anche quella di Roma, anzi, Renzi, TUTTE) E I MONUMENTI E I MUSEI IN FENOMENALI GIGANTESCHI E LUMINOSISSIMI
B I N G O  !!!