Il Teatro Caverna a Roma: al Furio Camillo (dal 1 al 6 novembre)

al Teatro Furio Camillo, Via Camilla 44, Roma

dal 1 al 6 Novembre 2011

LA BALLATA DEL VECCHIO MARINAIO

dal martedì al sabato ore 21, la domenica ore 18:30

Un grande classico della poesia romantica inglese: il vecchio marinaio, bruciato dal sole e dagli anni, è il simbolo di ciò che lʼuomo attira su di sé compiendo azioni maligne, rifiutando i segnali di buon auspicio e agendo contro la natura. Un vecchio marinaio racconta ad un giovane dʼaver ucciso lʼalbatro che tanta fortuna aveva portato allʼequipaggio della sua nave. Dopo la morte dellʼuccello la nave rimane ferma allʼaltezza dellʼequatore, senza riserva dʼacqua, sotto il sole a picco e con lʼinquietante visita della Morte. In un clima oscuro e nebbioso, Teatro Caverna propone una semplice ma suggestiva messa in scena di questo poema: una voce gutturale si insinua tra lʼorrore della morte evocata da questi versi e la crudezza della condizione umana.

I’M ANT YOU

dal martedì al sabato ore 18:45, la domanica ore 17:00

IO SONO TANTI

: da questo concetto base parte il progetto I’m ant you. L’impossibilità di un io. E per “identificare” nel migliore dei modi quest’impossibilità si è scelto come personaggio simbolo Zio Sam, che dice di “volere te”, proprio te, ma, in un sormontarsi di parole, rovesciando la lettera W e trasformandola in M, storpia la sua frase per antonomasia per renderla impronunciabile (e scorretta): IO NON SONO TE. Lo spettacolo, breve e per un solo spettatore, si svolge in una stanza, dove tutto è specchio: ogni spettatore viene messo di fronte ad una serie di specchi, reali o prodotti dall’attore coi movimenti.

TEATRO CAVERNA
info@teatrocaverna.it
http://www.teatrocaverna.it
FB: Teatro Caverna
Tel: 3453333721