oggi, 6 giugno, a milano: “paragrafi sull’armonia”, di michele zaffarano (presso la libreria popolare)

OGGI, venerdì 6 giugno 2014 alle ore 21:00
Milano, presso la Libreria Popolare
(via Alessandro Tadino 18)

presentazione di

copertina

Paragrafi sull’armonia

di
Michele Zaffarano

Collana SYN _ scritture di ricerca
edizioni IkonaLíber

interventi critici di

Paolo Giovannetti
e
Antonio Loreto

coordina l’incontro

Alessandro Broggi

§

Letture dell’autore

Anteprime di testi:
http://goo.gl/e0lYjR e http://goo.gl/TmsaF3

L’incontro su facebook:
https://www.facebook.com/events/1612768935615716/

 

Michele Zaffarano è nato a Milano e vive a Roma, dove lavora come traduttore. Ha pubblicato vari libri con la Camera verde; presso Le Lettere è uscitoWunderkammer, ovvero come ho imparato a leggere (in Prosa in prosa, 2009). Con Tielleci, ha pubblicato Cinque testi tra cui gli alberi (più uno) (Benway Series, 2013). Presente nell’antologia Poeti degli anni zero (a cura di V.Ostuni, Ponte Sisto, 2011). Dirige la collana Chapbooks (Arcipelago, Milano) ed è tra i curatori di Benway Series (Tielleci, Colorno). È co-curatore di EX_IT Materiali fuori contesto, e tra i fondatori del sito gammm.org.

schede per Paragrafi sull’armonia

http://www.ikona.net/index.php?option=com_content&view=article&id=19&Itemid=9
http://slowforward.wordpress.com/2014/02/16/syn2-zaffarano-paragrafi-sull-armonia/

_

 

6 giugno, milano: “paragrafi sull’armonia”, di michele zaffarano (presso la libreria popolare)

Venerdì 6 giugno 2014 alle ore 21:00
Milano, presso la Libreria Popolare
(via Alessandro Tadino 18)

presentazione di

copertina

Paragrafi sull’armonia

di
Michele Zaffarano

Collana SYN _ scritture di ricerca
edizioni IkonaLíber

interventi critici di

Paolo Giovannetti
e
Antonio Loreto

coordina l’incontro

Alessandro Broggi

§

Letture dell’autore

Anteprime di testi:
http://goo.gl/e0lYjR e http://goo.gl/TmsaF3

L’incontro su facebook:
https://www.facebook.com/events/1612768935615716/

 

Michele Zaffarano è nato a Milano e vive a Roma, dove lavora come traduttore. Ha pubblicato vari libri con la Camera verde; presso Le Lettere è uscitoWunderkammer, ovvero come ho imparato a leggere (in Prosa in prosa, 2009). Con Tielleci, ha pubblicato Cinque testi tra cui gli alberi (più uno) (Benway Series, 2013). Presente nell’antologia Poeti degli anni zero (a cura di V.Ostuni, Ponte Sisto, 2011). Dirige la collana Chapbooks (Arcipelago, Milano) ed è tra i curatori di Benway Series (Tielleci, Colorno). È co-curatore di EX_IT Materiali fuori contesto, e tra i fondatori del sito gammm.org.

schede per Paragrafi sull’armonia

http://www.ikona.net/index.php?option=com_content&view=article&id=19&Itemid=9
http://slowforward.wordpress.com/2014/02/16/syn2-zaffarano-paragrafi-sull-armonia/

_

 

oggi a roma (libreria koob): “avventure minime”, di alessandro broggi

A Roma, OGGI, venerdì 30 maggio, alle ore 18:30
presso la Libreria Koob, via Luigi Poletti 2, Roma

Presentazione di

 

Avventure minime

di
Alessandro Broggi

(Transeuropa / Nuova poetica, 2014)

*

Interventi critici di
Francesca Fiorletta

Coordina l’incontro
Marco Giovenale

Sarà presente l’autore

L’evento su facebook:
https://www.facebook.com/events/1437854836470778/

Alcune anteprime di testi in rete:
http://www.nuoviargomenti.net/poesie/avventure-minime/
http://www.leparoleelecose.it/?p=14521
http://francescafiorlettablog.wordpress.com/2014/05/14/alessandro-broggi-avventure-minime/

 §

Quale lingua può parlare una scrittura che voglia mostrasi all’altezza del contemporaneo, in modo assolutamentespecifico”, come amava rimarcare Harold Pinter, rispetto al proprio progetto? Quali contenitori testuali potrebbe scegliere? Quali modi attraversare? Quali temi potrebbe svolgere, e quale tono assumere una poesia – o ormai una post-poesia – che desideri misurarsi con la nostra lingua d’uso, formata sugli stereotipi dell’infotainment, sulla “misura attuale” (Ruscha) di un’onnipresente empatia, distratta e frammentata, e insomma sui risultati viventi delle retoriche e dei ritmi del quotidiano rullo mediatico, che ci rende così come oggi siamo? Che originalità si potrebbe ancora dare? E che ne è di sguardi, vicende e felicità personali? Tra gli altri spunti di interesse, a questo campo di domande sembrano guardare molte sequenze di prose e di quartine di questo libro complessivo dell’autore. Volendo fertilmente perseguire, o mimare – nei teatrini di uno scabro, ironico impegno o in animate tranche di possibili “analitiche dell’esistenza” (Mazzoni) dentro lo spazio orizzontale della serialità – come qualcuno ebbe a scrivere delle Foglie d’erba di Whitman, un “fragoroso fallimento”, forse epocale, che possa al contempo suggerire nuovi discorsi e diverse comuni narrazioni.

*

Alessandro Broggi (1973) co-dirige la testata web “L’Ulisse”, è redattore di “Nazione Indiana” ed è tra i fondatori dei blog “GAMMM” e “Punto Critico”. Ha pubblicato: Inezie (LietoColle, 2002), Quaderni aperti (in AAVV, Poesia contemporanea. Nono quaderno italiano, Marcos y Marcos, 2007), Total living (La Camera Verde, 2007), Nuovo paesaggio italiano (Arcipelago, 2009), Antologia (in AAVV, Prosa in prosa, Le Lettere, 2009), Coffee-table book (Transeuropa, 2011). Salvo la prima e l’ultima – e i rilegati a mano e a tiratura limitata Gli stessi (Gattili, 2013) e Non è cosa (Gattili, 2014) – le altre pubblicazioni e partecipazioni confluiscono in forma definitiva tra le parti di Avventure minime (Transeuropa / Nuova poetica, 2014). Il sito dell’autore è: http://biobibliografia.wordpress.com.

_

30 maggio, roma: “avventure minime”, di alessandro broggi

A Roma, venerdì 30 maggio 2014, alle ore 18:30
presso la Libreria Koob, via Luigi Poletti 2, Roma

Presentazione di

 

Avventure minime

di
Alessandro Broggi

(Transeuropa / Nuova poetica, 2014)

*

Interventi critici di
Francesca Fiorletta

Coordina l’incontro
Marco Giovenale

Sarà presente l’autore

L’evento su facebook:
https://www.facebook.com/events/1437854836470778/

Alcune anteprime di testi in rete:
http://www.nuoviargomenti.net/poesie/avventure-minime/
http://www.leparoleelecose.it/?p=14521
http://francescafiorlettablog.wordpress.com/2014/05/14/alessandro-broggi-avventure-minime/

 §

Quale lingua può parlare una scrittura che voglia mostrasi all’altezza del contemporaneo, in modo assolutamentespecifico”, come amava rimarcare Harold Pinter, rispetto al proprio progetto? Quali contenitori testuali potrebbe scegliere? Quali modi attraversare? Quali temi potrebbe svolgere, e quale tono assumere una poesia – o ormai una post-poesia – che desideri misurarsi con la nostra lingua d’uso, formata sugli stereotipi dell’infotainment, sulla “misura attuale” (Ruscha) di un’onnipresente empatia, distratta e frammentata, e insomma sui risultati viventi delle retoriche e dei ritmi del quotidiano rullo mediatico, che ci rende così come oggi siamo? Che originalità si potrebbe ancora dare? E che ne è di sguardi, vicende e felicità personali? Tra gli altri spunti di interesse, a questo campo di domande sembrano guardare molte sequenze di prose e di quartine di questo libro complessivo dell’autore. Volendo fertilmente perseguire, o mimare – nei teatrini di uno scabro, ironico impegno o in animate tranche di possibili “analitiche dell’esistenza” (Mazzoni) dentro lo spazio orizzontale della serialità – come qualcuno ebbe a scrivere delle Foglie d’erba di Whitman, un “fragoroso fallimento”, forse epocale, che possa al contempo suggerire nuovi discorsi e diverse comuni narrazioni.

*

Alessandro Broggi (1973) co-dirige la testata web “L’Ulisse”, è redattore di “Nazione Indiana” ed è tra i fondatori dei blog “GAMMM” e “Punto Critico”. Ha pubblicato: Inezie (LietoColle, 2002), Quaderni aperti (in AAVV, Poesia contemporanea. Nono quaderno italiano, Marcos y Marcos, 2007), Total living (La Camera Verde, 2007), Nuovo paesaggio italiano (Arcipelago, 2009), Antologia (in AAVV, Prosa in prosa, Le Lettere, 2009), Coffee-table book (Transeuropa, 2011). Salvo la prima e l’ultima – e i rilegati a mano e a tiratura limitata Gli stessi (Gattili, 2013) e Non è cosa (Gattili, 2014) – le altre pubblicazioni e partecipazioni confluiscono in forma definitiva tra le parti di Avventure minime (Transeuropa / Nuova poetica, 2014). Il sito dell’autore è: http://biobibliografia.wordpress.com.

_

16 maggio: “l’effetto finale | aree di frizione insostenibile”

effetto_fianle
L’effetto finale | Aree di frizione insostenibile

Gianluca Codeghini

in collaborazione con Alessandro Broggi

Venerdì 16 maggio 2014_ore 21:00_Chiostro Gorini_Via A. Bassi 1 _ Lodi

Dal 16 al 25 maggio 2014_Museo Ettore Archinti_Viale Pavia 26 _ Lodi

Aree di frizione, Angoli del divertimento e Cambi scenografici – una performance corale, un’installazione video, una “conferenza” ma anche una ‘pubblicazione esposta’ (L’effetto finale propriamente detto) – sono alcune delle opere realizzate dall’artista Gianluca Codeghini con il supporto dello scrittore Alessandro Broggi, lavori la cui forte autonomia e indipendenza concorrono a costruire un set esecutivo in cui lo spettatore ponga se stesso all’interno di differenti nodi problematici, che costituiscono a loro volta una rete da cui si snoda, si moltiplica e si innesca altro. Un sistema di sistemi che riguarda la portata narrativa dei giochi linguistici e visivi dello “spettacolo” e il destino della nostra stessa convivenza pratica. L’effetto finale è un progetto in progress, frammenti di un allestimento di cui non resti niente da archiviare o che occupi spazio. Continue reading