“La famiglia felice”, di Gilda Policastro

scheda per Gilda Policastro, La famiglia felice
Vincitrice del Premio di Letteratura «i miosotìs»
intitolato a Giancarlo Mazzacurati e a Vittorio Russo
IVa Edizione – 2009/10

collana: i miosotìs
formato: cm 10,5 x 17 in brossura
copertina e interventi grafici: StudioGuida Napoli
cod. ISBN: 978.88.88413.85.3
pagine: 42
euro € 8,00 – distribuzione NdA

La Famiglia Felice è una storia comune come lo sono la psicosi, la paranoia, la diversità. Una storia dove i ruoli sono i soliti, e i nomi dei personaggi sono quelli dei ruoli, una storia che comincia come cominciano tutte le storie, all’infinito, e finisce però senza una fine, perché è la storia di tutti. La vita, il transito, la fine, la sofferenza implicita, il dolore spento, lo strazio raggelato: «Che muoiano, che tanto si muore, le cose». Una storia comune raccontata da un’insolita scrittura, tra prosa e poesia.

L’autrice.
Gilda Policastro vive a Roma. Studiosa di letteratura con pubblicazioni, articoli e saggi, collabora con riviste letterarie. Suoi testi poetici compaiono in antologie, riviste e in libri d’arte. Ha partecipato a Romapoesia e a RicercaBo, oltre a varie occasioni performative. Recentemente, per Fandango, è uscito il suo romanzo Il farmaco.