Firmate, diffondete

Il Centro di Cultura Ecologica – Archivio Ambientalista rischia di chiudere

Per evitare che uno spazio aperto e condiviso di promozione e diffusione della cultura scientifica si trasformi in uno spazio consumistico, magari sponsorizzato dai vari mcdonald’s e cocacole di turno,

Leggi, firma e invita a firmare l’appello “CHI HA PAURA DELLA CULTURA ECOLOGICA?”

mobilitiamoci contro la chiusura del Centro di Cultura Ecologica

Anche durante le feste di Natale e’ proseguita la raccolta di adesioni all’Appello per sostenere il Centro di Cultura Ecologica.

Rilevante e’ la mobilitazione della comunita’ scientifica e del mondo associazionistico e di singoli cittadini. Ci accingiamo pertanto a consegnare al sindaco Alemanno un secondo ‘pacchetto’ con oltre 500 firme, dopo le mille consegnate alla vigilia di Natale.
Dal 2008 il Centro di Cultura Ecologica e’ costretto a svolgere le proprie attivita’ ricorrendo ad attivita’ volontarie, poiche’ l’amministrazione comunale ha sospeso i contributi che, per convenzione, era tenuta ad erogare.
Abbiamo fatto affidamento unicamente alle risorse economiche che decine di persone hanno spontaneamente anticipato e a centinaia di ore di lavoro prestate a titolo gratuito.
Ma quella che per due anni abbiamo voluto credere fosse una situazione straordinaria e transitoria, ci appare adesso come un progetto pianificato: uno spazio culturale puo’ essere chiuso per decreto, ma anche, piu’ semplicemente, facendogli venire meno le essenziali risorse economiche. In un paese dove la classe politica mostra attenzione solo per cio’ che genera business il piu’ rapidamente possibile, questa strada appare tutt’altro che remota! (Leggi i fatti relativi alla minacciata chiusura del Centro: http://www.centrodiculturaecologica.it/home/node/403)
Noi continueremo a tenere viva l’esperienza del Centro di Cultura Ecologica finche’ ne avremo la possibilita’. Continueremo a tenere aperta al pubblico la Biblioteca ‘Fabrizio Giovenale’ ricorrendo al contributo volontario e qualificato di quanti vorranno collaborare con noi e continueremo a promuovere incontri, dibattiti, eventi, lezioni e riflessioni sui temi della scienza, per offrire cultura ai cittadini di un quartiere della periferia romana.
Per questo rinnoviamo l’invito a quanti non lo abbiano gia’ fatto, a firmare l’appello contro la chiusura del Centro di Cultura Ecologica e a diffonderlo ai propri contatti.

per firmare l’appello:
LEGGI L’APPELLO: http://www.centrodiculturaecologica.it/home/node/399
INVIA una e-mail a admin@centrodiculturaecologica.it
OGGETTO: Firmo l’Appello “CHI HA PAURA DELLA CULTURA ECOLOGICA?”
nel corpo dell’ e-mail inserisci:
Nome, Cognome, Citta’, eventuale realta’ di appartenenza (associazione, comitato, etc.) e, se vuoi, lascia un commento.

“80″, libro d’artista di Luisa Gardini su testo di Benoît Gréan

Novità dalle edizioni Cythère Critique

80

libro d’artista di Luisa Gardini su testo di Benoît Gréan

(in francese, italiano, tedesco).

“Il testo, 80, mi è stato inizialmente richiesto da una rivista tedesca, Artic, per il progetto di un suo numero dedicato all’argento vivo (Quecksilber). Ho inteso così giocare sul mercurio elementare caratterizzato dal numero atomico 80, e sul personaggio del dio traghettatore (Mercurio / Ermete), da qui un poema di 80 parole che si inserisce nella tradizione ermetica propriamente detta. Su questi stessi spunti si innesta, con l’ulteriore apporto dei colori del mercurio, l’opera di Luisa Gardini. Ecco dunque un libro d’artista, nella tiratura limitata di 80 esemplari”.

Benoît Gréan

*
Formato 31cm x 22cm, con una litografia su carta Tintoretto Gesso da 250 gr della cartiera Fedrigoni.
Ciascun esemplare è numerato e firmato. Prezzo 150 € (spedizione gratuita). ISBN 9788890169625

a Roma alla libreria La Diagonale (via dei Chiavari 75 – 00186 Roma) www.ladiagonale.it
a Parigi alla libreria Mazarine (78 rue Mazarine – 75006 Paris) www.lamazarine.fr
a Nizza alla galleria Depardieu (64 bd Risso – 06300 Nice) www.galerie-depardieu.com

ordini on line
http://www.cythere-critique.com/contact80.html

Altri libri nati dalla collaborazione tra Benoît Gréan e Luisa Gardini:

- Mai (2001, Atelier de l’agneau ed.)

- Monstres tièdes (2003, Atelier de l’agneau ed.)

- WPMT15 (2005, Cythère Critique ed.)

- corps et riens (2006, Atelier de l’agneau ed.)

*

immagini qui

http://www.cythere-critique.com/80feuilles.html