La camera verde, 14 novembre: “Da strato a strato”, di Biagio Cepollaro

Roma, La Camera Verde (via Miani 20)

sabato 14 novembre 2009
dalle ore 18:00 alle ore 21:00

Inaugurazione mostra di pittura e presentazione del libro

Da strato a strato

di Biagio Cepollaro
(collana Fedra)

21 immagini e 21 testi poetici

Biagio Cepollaro-trittico secondo,2009_

*

Dall’introduzione di Giovanni Anceschi:

Sono piuttosto soddisfatto di essere un grafico (cioè un designer — fra l’altro — della scrittura), perché i miei attrezzi conoscitivi mi sembrano abbastanza calzanti rispetto al lavoro di Biagio Cepollaro. Avere un piede nel verbale e uno nel figurale, e essere abituato a pensare che la scrittura ha un apparenza e una fenomenalità, va proprio bene per i quadri di Biagio.
Rispetto alla origine verbale, e poi scrittoria, però è come se Biagio quasi una volta per tutte, oltre che all’avviarsi di ognuna delle sue opere, facesse quanto dice Stefano Agosti a proposito di Klee e della pratica usata da tutti i pittori: il gesto, cioè, di strizzare gli occhi: “Socchiudendo gli occhi il pittore libera forme, masse, volume e colore dai loro vincoli con gli oggetti”, (e per Cepollaro gli oggetti sono “cose scritte”). Strizzando gli occhi il pittore nega, cioè, cancella, oblitera la semantica proprio per mettersi in grado di fare esplodere i valori estetici.

*

La camera verde è in Via G. Miani 20 – 00154 Roma

(quartiere Ostiense)

___________________________________________________________________________

è aperta tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 17 (circa) fino a tarda sera:
telefonare e prenotare visioni & presenza al numero 340 5263877
___________________________________________________________________________

sito:  http://www.lacameraverde.com/

e-mail: lacameraverde [at] tiscali [dot] it