26 maggio, Lucca: Fabrizio Mugnaini “editore” d’arte fiorentino

Quarto appuntamento con piombi e rami26 maggio, ore 18:00, Libreria Baroni (Lucca)

Fabrizio Mugnaini “editore” d’arte fiorentino

Il quarto appuntamento di piombi e rami, il 26 maggio, ore 18, alla Libreria Baroni di Lucca, ha per protagonista Fabrizio Mugnaini, editore fiorentino di piccoli capolavori dove poesia e incisione si incontrano per il puro piacere della stampa. Nessun prezzo può comprare queste opere di carta, perché non sono in vendita. Il loro unico, meraviglioso, scopo è di procurare un incontro e uno scambio.

Donarli apre la possibilità di conoscere nuovi poeti e artisti, allargando il cerchio di una fraternità intellettuale che spesso si trasforma in autentica amicizia. La cosa sorprendente sono le centinaia e centinaia di lettere che queste plaquette hanno generato. Un fiume di corrispondenza zeppa di altri pensieri, versi, disegni, giudizi che arricchiscono l’archivio personale di Fabrizio Mugnaini. Uno a cui piace conservare e che da anni accumula e ordina tutto il materiale possibile su Luigi Bartolini, il grande incisore, poeta, saggista, narratore, polemista (1892-1963) che scrisse Ladri di biciclette, soggetto elaborato da Zavattini e filmato da De Sica.

Anche in questo caso, i libri presentati verranno donati alla Fondazione Ragghianti di Lucca: Tre invettive contro il tarlo, nemico del libro – poesie di Roberto Roversi e un’acquaforte di Romano Masoni; La donna senza volto – poesie di Biagia Marniti e un’acquaforte di Enzo Maiolino; Mimose – poesie di Nico Orengo e una xilografia di Gianfranco Schialvino; Quattro stagioni – poesie di Mario Luzi e un’incisione alla maniera nera di Giovanni Turria; Lo sguardo – poesie di Anna Cascella Luciani e una puntasecca di Franco Dugo; Autònn (Autunno) – poesie di Tonino Guerra e un acquarello di Alberto Rocco.

Il prossimo appuntamento:16 giugno, ore 18 Edizioni Nuove Carte (Fano)

Per ulteriori informazioni: http://www.grafedia.it/piombierami2